Programma in pdf

Sono previsti due tipi di corso a seconda del livello dello studente. Il corso principiante prevede inizialmente lo studio dell’impostazione vocale, quindi una corretta postura del corpo, tecniche di respirazione, l'appoggio diaframmatico della voce, intonazione, proiezione del suono in relazione con lo spazio e la tecnica per lo sviluppo del suono utilizzando i vari registri canori mediante i "risonatori del corpo" (registro di petto, registro di testa e il registro integrato). Durante il corso si prepareranno brani pop-rock su base musicale o con accompagnamento al pianoforte.

Il livello avanzato grazie a un particolare eserciziario permette una maggiore padronanza vocale (individuazione degli intervalli alternando distanze diverse e ampiezze maggiori), esercizi di lettura musicale, studio delle scale musicali più comuni, sviluppo della percezione e stabilità ritmica (note sincopate o in controtempo), esercitazioni con frasi melodiche sottoposte a cambi di tempo.

Tecnica vocale ad indirizzo jazzistico prevedono lo studio ed esecuzione di brani jazz con esercitazioni per lo sviluppo di variazioni melodico - ritmico sul tema originale. Studi tecnici per la pratica dell’improvvisazione vocale nell'armonia tonale, studio delle sequenze di accordi e dei patterns, uso delle scale in relazione agli accordi, improvvisazione modale.

Programma in pdf

Il pianoforte è uno strumento complesso che può essere affrontato nello studio in diversi modi. Le tipologie di corso in questo caso prevedono la divisione non solo per livello (principiante - intermedio - avanzato) ma anche per indirizzo (classico – moderno – jazz).

Pianoforte Classico
Attraverso le più innovative e consolidate metodologie di insegnamento, l'allievo viene guidato all'apprendimento dello strumento. L'impostazione tecnica, la lettura fluente e il repertorio sono i cardini dell'approccio didattico al pianoforte per quel che riguarda il corso inerente la musica classica.

Pianoforte Moderno e tastiere
Il pianoforte e le tastiere nel repertorio rock e pop dal punto di vista del loro impiego nell'ensemble standard, come strumenti ritmici, armonici e melodici. Particolare importanza viene attribuita allo studio dell'armonia funzionale e delle metodiche di accompagnameento nella musica leggera e rock. Una parte rilevante riguarda anche l'improvvisazione secondo gli stilemi del rock e del pop.

Piano Jazz
• Esercizi tradizionali di tecnica pianistica, e alcuni studi di brani classici.
• Studio degli accordi in forma di triade in stile pop/rock.
• Studio delle scale maggiori e minori e dei modi derivati (o scale secondarie).
• Studio degli accordi a 4 voci e applicazione pratiche su alcuni brani musicali in stile jazzistico.
• Armonizzazione della scala maggiore e minore melodica e applicazione pratica dei modi.
• Scale pentatoniche, esatonali ed alterate.
• Studio del Blues e della sua evoluzione.
• Accompagnamento e improvvisazione su brani standard del jazz.
• Tecnica dell’improvvisazione nell'armonia tonale: studio delle sequenze di accordi e patterns.
• Tecnica dell' improvvisazione modale.


Programma in pdf

I corsi di sax e clarinetto si dividono in tre livelli: principiante, intermedio ed avanzato.
Il corso principiante prevede la corretta impostazione e respirazione con particolare attenzione alla sonorità.
Il corso intermedio prevede uno studio dell'articolazione, dei fraseggi e delle tecniche per la qualità del suono. Accordatura e manutenzione dello strumento.
Il corso avanzato prevede lo sviluppo della lettura a prima vista, lo studio di brani di difficoltà elevata e lo sviluppo della conoscenza finalizzata all'improvvisazione nei diversi ambiti stilistici.
Programma in pdf

Il corso di chitarra si divide in tre livelli: principiante, intermedio ed avanzato e in diverse tipologie (classica, acustica, elettrica,jazz, rock, blues,metal,pop).

Nel corso principianti si studia l’impostazione delle mani, le prime posizioni di accordi, lo sviluppo di semplici ritmiche, l’introduzione alla lettura musicale e si studiano brani adatti al livello.

Nel livello intermedio a seconda della tipologia di studio scelto si sviluppano varie possibilità tecniche ed espressive della chitarra elettrica ed acustica con uso del plettro, delle dita mano destra, gestione dei suoni e delle apparecchiature elettroniche.

Nel livello avanzato c’è uno studio generale sull’uso ritmico della chitarra riferito a vari generi e stili dal blues al rock, dal jazz al funky seguendo anche un percorso di ascolto e analisi tecnico/stilistica di vari brani musicali. Vengono ampliate con appositi esercizi le capacità di lettura. Studio per l'approfondimento e lo sviluppo della pratica dell'improvvisazione e dell'accompagnamento con analisi di sequenze di accordi e dei patterns
- uso delle scale in relazione agli accordi
- tecnica dell' improvvisazione modale (dipendente non da una tonalità ma da una scale principale o secondaria di riferimento)

Percorso stilistico ad indirizzo jazz e musicisti di riferimento.
La tappa successiva sara' l'approfondimento del linguaggio solistico del Rock (scale pentatoniche, il fraseggio, l'uso del plettro) prendendo a riferimento lo stile di chitarristi come Ritchie Blackmore, Eric Clapton, Angus Young per arrivare ad affrontare tecniche più sofisticate, appartenenti al mondo della canzone e del pop, dove lo chitarra può svolgere una funzione contrappuntistica alla melodia principale arricchendo e personalizzando l'arrangiamento musicale. Lo stile di chitarristi di riferimento, per questa fase di studio, è quello di Andy Summer, the Edge, Steve Lukater


Programma in pdf

Il corso di basso si divide principalmente in tre livelli: principiante, intermedio e avanzato.
Verranno spiegate le diverse tecniche utilizzate (fingerstyle, slap, tapping) in funzione dei diversi generi musicali.

Il corso di contrabbasso si indirizza sia sul repertorio classico sia sul repertorio jazzistico e contemporaneo.
Anche in questo caso è possibile dividere il corso in livelli fino al sostegno per la preparazione degli esami di conservatorio.

Programma batteria in pdf
Programma percussioni in pdf

Il corso di BATTERIA si divide in tre livelli: principiante, intermedio e avanzato.
Il corso principiante prevede la corretta impostazione e coordinazione degli arti oltre che la postura. Si aiuterà lo studente a sviluppare il senso ritmico gradualmente partendo dallo studio dei tempi rock, funky, blues con l'ausilio di metronomo e basi.
Il corso intermedio prevede uno studio dei rudimentali avanzati con spostamento degli accenti nei paradiddles, studio dei tempi dispari e con una lettura ritmica di media difficoltà. Accordatura e manutenzione dello strumento.
Il corso avanzato prevede lo sviluppo della lettura a prima vista, studio dei tempi latin, jazz e funk di difficoltà elevata.

Nel corso di PERCUSSIONI verranno insegnate le tecniche base ed avanzate dello strumento scelto e l'inserimento delle sue ritmiche tipiche in contesti tradizionali e moderni.
L'allievo potrà scegliere di imparare uno o più strumenti tra quelli proposti, raggruppati in 5 famiglie:

- Afrocubani (Congas, Bongos, Timbales)
- Brasiliani (Berimbau, Pandeiro, Tamborim, Agogo, Surdo, Repique)
- Mediorientali (Darbuka, Riq, Bendir, Daff)
- Mediterranei (Cajon, Tamburello, Tammorra, Udu Drum)
- Orientali (Tabla)
Parte del corso sarà incentrata sullo studio e la trascrizione delle parti di percussioni di alcuni brani musicali, tradizionali e moderni.
Saranno introdotte alcune piccole percussioni ed effetti utilizzati da tutti i percussionisti moderni (shakers, tamburelli, bar chimes, rainstick, cabasa, sonagli, ecc.). La parte avanzata del corso prevederà anche la creazione e lo studio di set multipercussivi.

eventi e concerti

ROLAND MUSIC SCHOOL - Via Gazzolo 9/2 - 16167 - Genova Nervi - tel.: 010 3726063 - 010 2927499 - info@rolandschool.it -